VPN

E’ possibile connettersi in modo sicuro dall’esterno ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso alle risorse di rete interne ai laboratori utilizzando un servizio di Virtual Private Network (VPN).

Per accedere al servizio, gli utenti devono essere abilitati. Le richieste di credenziali e/o autorizzazioni sono da veicolare, tramite un e-mail, al servizio di Calcolo (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Una volta abilitato, l’utente potrà accedere via VPN con le stesse credenziali (username e password) di quelle che utilizza per accedere alle macchine pubbliche di login (es. linux.lngs.infn.it). 

L’accesso alla rete LNGS via VPN è possibile attraverso il sito web (WebVPN) oppure utilizzando il client VPN che deve essere installato e configurato sul computer da cui ci si vuole connettere.

L’interfaccia WebVPN permette l’accesso alle pagine web private dei Laboratori. Gli utenti che accedono tramite WebVPN possono accedere anche ai quei siti esterni ai laboratori per i quali l’accesso è ristretto solo a connessioni provenienti dai LNGS (es. portali delle riviste scientifiche). 

Per connettersi all'interfaccia WebVPN e` sufficiente aprire una finestra di un browser, digitare la URL https://netgate.lngs.infn.it ed inserire le proprie credenziali VPN.

La connessione attraverso il client VPN permette l’accesso a tutte le risorse di rete della LAN dei Laboratori (es. macchine con indirizzo IP privato, stampanti, ecc.). Utilizzando una connessione VPN, sarà anche possibile usare dall’esterno dei   LNGS quei pacchetti che richiedono licenze di rete come Mathematica, MatLab o prodotti Autodesk. 


Le istruzioni per installare e configurare il client VPN si trovano alla URL https://secure.lngs.infn.it/wiki/doku.php?id=vpn:start, che e` accessibile con le stesse credenziali del servizio VPN.