Come annunciato in occasione della celebrazione della Giornata mondiale delle donne nella scienza lo scorso 11 febbraio, domani 16 febbraio il Presidente del Consiglio Mario Draghi visiterà i Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS) dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).


“DONNE E RICERCA IN FISICA: opportunità, ostacoli e sfide”, è il titolo della terza edizione del concorso per le scuole bandito dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali IRPPS, entrambi partner del network europeo “GENERA – Gender Equality Network in the European Research Area”, per l’anno scolastico 2021/2022.


Ieri mattina, 10 febbraio, una delegazione dell’Ufficio IX della Direzione Generale per la promozione del sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) ha fatto visita ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS) dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).


Mettere a servizio della società le conoscenze scientifiche e tecnologiche generate dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) all’interno dei propri percorsi di ricerca di base: è questo l’obiettivo del progetto INFN.Open (Open INnovation from Fundamental Nuclear research) che ha preso il via proprio in questi giorni in seguito ad una convenzione tra l’INFN e l’Agenzia per la Coesione Territoriale.