L’Università dell’Aquila, il Gran Sasso Science Institute e i Laboratori Nazionali del Gran Sasso-INFN contribuiscono alla pubblicazione di una raccolta di dati dell’Osservatorio Pierre Auger riguardanti misure del flusso di raggi cosmici ad energie estremamente elevate.


Al via il progetto per la realizzazione del primo Centro di Competenza europeo per la conservazione del patrimonio culturale. Coordinerà una rete multidisciplinare di esperti di 19 partner pubblici e privati distribuiti in 13 paesi dell’Unione Europea.


This is the challenge of the COSINUS Collaboration, a new experiment for direct Dark Matter search which recently received green light to start its construction at the Gran Sasso National Laboratory (LNGS) in Italy.


I risultati ottenuti da uno sforzo congiunto teorico e sperimentale tra i ricercatori del Centro Ricerche Enrico Fermi, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dell’Università di Trieste, grazie all’utilizzo di un rilevatore a germanio ultra-puro situato presso la struttura sotterranea STELLA dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell'INFN, e pubblicato il 7 settembre 2020 su Nature è stato inserito dalla rivista scientifica Science tra le 10 notizie scientifiche più importanti del 2020.