Ambiente

 

 ambiente 1

 

Il contesto ambientale e territoriale

I Laboratori Nazionali del Gran Sasso sono ubicati nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e sono suddivisi in due strutture principali: i Laboratori esterni e i Laboratori sotterranei.

I Laboratori Esterni, situati a circa 1 km dall’uscita autostradale di Assergi, sono costituiti da una serie di edifici ed uffici di supporto alla normale attività di gestione ed amministrazione dell'Istituto ed a tutte le attività necessarie alla realizzazione ed esercizio degli esperimenti presenti nei LNGS.

 

I Laboratori Sotterranei rappresentano un laboratorio unico al mondo: gli apparati sperimentali sono ubicati in ambiente sotterraneo ricavato nella zona centrale del massiccio del Gran Sasso, a 1.400 metri di profondità, nel mezzo del più grande massiccio montuoso dell'Italia centro-meridionale e all'interno di una grande falda acquifera.

L’accesso e l’uscita dai laboratori sotterranei avvengono entrambi dal fornice sinistro del “Traforo del Gran Sasso” dell’Autostrada A24, un tunnel a doppia canna lungo circa 10,5 km, che collega la provincia dell’Aquila alla provincia di Teramo.

La collocazione dei LNGS impone grande attenzione per l'ambiente nello svolgimento delle attività di ricerca.

lab ambiente

 

Il massiccio roccioso del Gran Sasso ospita un imponente acquifero: a differenza degli scarsi, se non nulli, dati disponibili all'epoca delle prime fasi di scavo del traforo, oggi il Gran Sasso è una delle formazioni tettoniche meglio conosciute a livello idrogeologico grazie sia ai sondaggi effettuati durante la realizzazione del traforo e dei laboratori sotterranei, che ai continui studi che si sono succeduti sino ad oggi.

 

Gli Esperimenti e l’ambiente

L'esecuzione di tutte le attività all'interno dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso, viene svolta nel pieno rispetto delle leggi e delle norme sia nazionali che europee e nel pieno rispetto delle prassi interne della struttura.

Per garantire la compatibilità tra le attività di ricerca e la salvaguardia dell'ambiente e del territorio, l'impegno ambientale dei LNGS coinvolge tutti coloro che operano nei Laboratori: tutto il personale, le collaborazioni nazionali e internazionali, gli appaltatori che contribuiscono alla realizzazione e manutenzione delle strutture.

Sin dalla fase di proposta di un esperimento ai LNGS, le collaborazioni sperimentali devono attenersi alle disposizioni dei LNGS, valutando fin dalla nascita tutte le fasi che accompagneranno l’esperimento, compresa la dismissione dello stesso.

 

LNGS e gli standard internazionali in materia ambientale

Data la grande importanza degli aspetti ambientali, i LNGS mettono al centro della propria politica ambientale l'impegno a ridurre al minimo l'impatto ambientale dell'ampia gamma di attività svolte dai Laboratori nel corso della loro ricerca.

I LNGS si pongono l’obiettivo prioritario e generale di garantire le esigenze di salvaguardia delle persone, della popolazione e dell’ambiente.

Al fine di garantire il livello di sicurezza e protezione ambientale specificato dalle norme e standard internazionali, sin dal 2001, i Laboratori adottano un Sistema di Gestione Ambientale (SGA), sulla spinta del quale sono stati avviati, fra gli altri, mirati programmi ambientali di tutela delle acque. Il 26/06/2001 il SGA dei LNGS ha ottenuto la prima certificazione di conformità alla UNI EN ISO 14001, standard internazionale. A partire da tale data il SGA dei LNGS riceve periodihe conferme di certificazione.

Lo scopo dell'adozione del SGA è quello di:

  • attuare gli obiettivi proposti nella politica ambientale (attraverso una pianificazione delle attività e l’analisi degli aspetti ambientali, la definizione di misure mitigative l’attuazione delle stesse)

  • monitorare tutti i parametri che potrebbero rivelare impatto sull'ambiente (relativi a emissioni in atmosfera, all'effluente dell'acqua, al consumo di elettricità e alla produzione di rifiuti)

  • migliorare continuamente le prestazioni ambientali

L'adozione del SGA e la sua attuazione coinvolgono tutti: dal più alto livello organizzativo a tutti gli utenti internazionali che accedono ai Laboratori ogni giorno.

Una delle principali missioni dei Laboratori è sviluppare la conoscenza della natura nella sua natura più intima, nel rispetto della natura stessa: la ricerca non può svolgersi senza una garanzia assoluta di sostenibilità delle sue attività nel territorio e nel tempo.

 Politica ambientale 2020 new

 

APPROFONDIMENTO: IDROGEOLOGIA DEL MASSICCIO

APPROFONDIMENTO: MONITORAGGIO DELLE ACQUE

APPROFONDIMENTO: STUDI AMBIENTALI DEL CORPO IDRICO RECETTORE