Ieri, 29 novembre 2018 a Verona, nel corso dell’evento “Job & Orienta 2018”  è stato premiato il progetto di Alternanza Scuola Lavoro 

“Dai supercalcolatori agli smartphone – l’avvento dell’era digitale” presentato dal Liceo Scientifico A. Bafile dell’Aquila in collaborazione con i Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’INFN, con la seguente menzione:
 “PER IL CONTRIBUTO ALLA PROMOZIONE DELLA RICERCA SCIENTIFICA”

Il video, realizzato presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso, racconta l’esperienza di Alternanza Scuola Lavoro di una giovane studentessa aquilana, Anastasia Ciccarella, in un centro di ricerca unico al mondo.

Il VIDEO ha partecipato alla Sessione II Semestre 2018 del Premio “Storie di alternanza”, per la sezione “Licei” di Unioncamere.  Il Premio Storie di Alternanza e’ l’iniziativa promossa da Unioncamere e dalle Camere di commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti di alternanza scuola-lavoro attraverso video ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado.

Il progetto di Alternanza proposto dal Servizio Calcolo e Reti dei LNGS è incentrato sulla ricerca e lo studio dell’evoluzione tecnologica in campo informatico, partendo da materiale e documentazione storica presente ai LNGS, fino ad arrivare alle attuali tecnologie. Molta attenzione è stata rivolta all’evoluzione tecnologica degli smartphone, delle reti fisse e mobili e dei software per la condivisioni di video e immagini tipica degli ultimi anni.

La tutor di ASL è Sandra Parlati, Resp. del Servizio Calcolo e Reti ed il video è stato realizzato da Alessio Attardi e Monica De Simone dei Laboratori del Gran Sasso dell’INFN.

Alcune immagini della premiazione, Foto di Alessio Attardi.

 IMG 7445 IMG 7468

 IMG 7509 IMG 7490

 IMG 20181129 163328 IMG 20181129 163521

IMG 7499                                IMG 7511

REIS - 30.11.2018 (rev.1 03.12)