Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Lorenzo Fioramonti ha visitato oggi, 17 dicembre, i Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS) dell’INFN. Il Ministro Fioramonti, ricevuto dal Presidente dell’INFN Antonio Zoccoli, dal Direttore dei LNGS Stefano Ragazzi e dal Presidente della Regione Marco Marsilio,

è stato accompagnato nelle strutture sotterranee, all’interno del massiccio del Gran Sasso per visitare le tre grandi sale sperimentali e conoscere le attività, gli ambiti di ricerca e gli esperimenti condotti nei Laboratori sotterranei, attraverso le parole dei ricercatori presenti. Il Ministro ha molto apprezzato l’eccellenza internazionale del centro di ricerca, che rappresenta un’importante risorsa per tutto il territorio nazionale.

L’Italia è tra i primi Paesi al mondo nelle infrastrutture di ricerca che sono di altissima qualità e che hanno raggiunto un livello anche di perfezionamento della ricerca scientifica. La purezza della ricerca che si tocca in stabilimenti come questo non ha eguali al mondo. Tutto questo dimostra la grande storia della ricerca fisica italiana, la grande tecnologia che viene realizzata in queste strutture e la grande possibilità di impatto che poi queste tecnologie e questi esperimenti hanno non solo sulla ricerca scientifica ma anche sull’indotto economico e sul settore industriale”, ha commentato il Ministro Fioramonti durante la visita. “Bisogna sempre ricordare che la ricerca che si fa qui ha un obiettivo scientifico, certo, ma in questo percorso si utilizzano tecnologie che cambiano la vita delle persone di tutti i giorni. La ricerca rappresenta un grande sforzo, un grande cammino di curiosità che ha a che fare con la vita delle persone di tutti i giorni. Qui, oggi, vediamo i risultati di una grande tradizione e di una grande eccellenza” ha concluso il Ministro.

I Laboratori del Gran Sasso sono la più grande struttura sotterranea di ricerca al mondo, importanti per l’Italia, per la Regione e per tutto il mondo. Ci tenevo che il Ministro venisse e toccasse con mano questa eccellenza perché è giusto essere fieri di quello che abbiamo”, ha dichiarato il Presidente dell’INFN Antonio Zoccoli.

Successivamente il Ministro ha raggiunto l'auditorium "Fermi" dei Laboratori per un saluto ai dipendenti e ai ricercatori dei LNGS.

I LNGS sono i più grandi laboratori sotterranei al mondo dedicati alla ricerca in fisica astroparticellare, dove si svolgono esperimenti di frontiera, per la cui realizzazione sono impiegate e utilizzate tecnologie innovative, sviluppate grazie alla collaborazione tra mondo scientifico e industriale. Considerati una infrastruttura di ricerca di valore internazionale, attirano ricercatori da tutto il mondo impegnati in esperimenti che hanno sede nei laboratori per le condizioni uniche di questo luogo.

 

 

Contatti stampa

Relazioni Esterne LNGS - JLIB_HTML_CLOAKING

REIS - 17.12.2019